vignette satiriche   3 comments



Dimissioni Berlusconi: oggi voto di fiducia. News in diretta

Giulio Ragni

Il premier Silvio Berlusconi

 ha ufficialmente dato le dimissioni

nelle mani del presidente

 della Repubblica Giorgio Napolitano

. La notizia è stata accolta da un lungo applauso

 dalla folla in piazza,

che fino a qualche momento prima

 fischiava e urlava buffone e dimissioni

all’ormai ex presidente.
L’ex presidente avrebbe lasciato

 il Quirinale da un’altro ingresso,

 per evitare pericoli,

 lasciando così, ufficialmente,

 il governo più longevo della storia italiana.

 Silvio Berlusconi è rientrato a Palazzo Grazioli,

 insieme a Gianni Letta,

con il corteo delle sue auto,

 prendendo una via diversa a

 quella percorsa al suo arrivo.

Vauro manda Berlusconi fuori dai...

Le elezioni amministrative

 sono state una mazzata micidiale per Silvio Berlusconi.

 Il PDL ha perso su tutta la ruota.

 Le batoste più brucianti sono 3:

quella milanese, quella di Napoli e quella di Arcore,

 non strategica ma simbolica.

Silvio annuncia che terrà duro, che non si dimetterà,

 che continuerà a lavorare, eccetera eccetera…

da Mauro Di Gregorio

Berlusconi sconfitto ma niente dimissioni. Ricordate come parlava nel 2007?

Ma qualcuno con un po’ di memoria ricorda

come parlava nel 2007 a

parti ribaltate quando alle amministrative

 la figuraccia la fece il centrosinistra?

 Ecco una bella ripassata…

Questo paese non vuole più essere governato da questa maggioranza.
– È chiaro che Prodi deve tirare le somme.
– Adesso andiamo a battere cassa.
– Al Nord abbiamo vinto tutto quello che c’era da vincere.
– In alcune realtà la forbice è enorme.
– È una vittoria sonante, sono risultati straordinari.

 Tutta l’Italia ha mandato un segnale

chiaro a Prodi.

Per carità,  chi ha vinto le elezioni deve governare fino a fine mandato… Anche se da qualche parte nel mio vecchio manuale di Diritto pubblico c’è scritto che il capo dello Stato ha facoltà di far decadere un governo qualora si accorga che non è più lo specchio dell’elettorato.

 Un po’ quello che fece volontariamente D’Alema nel 2000 quando subì una durissima batosta alle elezioni regionali.
E anche se ci piacerebbe che Silvione adesso trasformasse quelle sue stesse frasi adattandole al mutamento dei tempi:

– Questo paese non vuole più essere governato dalla mia maggioranza.
– È chiaro che devo tirare le somme.
– Adesso hanno il diritto di venire a battere cassa.
– Al Nord hanno vinto tutto quello che c’era da vincere.
– In alcune realtà la forbice è enorme.
– È una vittoria sonante, sono risultati straordinari.

 Tutta l’Italia mi ha mandato un segnale chiaro.

 

 Berlusconi Simpson

Berlusconi 300

Berlusconi manga

Sulle dimissioni di Berlusconi

la stampa estera si scatena,

 approfittando della nota fama

di viveur del nostro Premier.

 Ecco una carrellata delle vignette

 dedicate al Re Silvio dalla stampa

nazionale ed internazionale

La vignetta di The Independent

La vignetta del Daily Telegraph

La fine di Berlusconi

Il bisunto dal Signore

Berlusconi come Steve Jobs

Berlusconi, la festa è finita

Berlusconi travolto dalla crisi

The End: Berlusconi sull’Espresso

Si tratta di una vecchissima copertina.

Ma questa volta pare che ci siamo.

The End: Berlusconi sull'Espresso

L’Italia dà un calcio a Berlusconi

L'Italia dà un calcio a Berlusconi

Fine dello spettacolo

Per Berlusconi lo show è finito

Fine dello spettacolo

L’ultima cena di Berlusconi

L'ultima cena di Berlusconi

Vauro manda Berlusconi

 fuori dai……

Vauro manda Berlusconi fuori dai...

Pubblicità Ryanair

Pubblicità Ryanair

Via Berlusconi dall’Italia

Via Berlusconi dall'Italia

Per Berlusconi

 l’Italia sente poco la crisi

 Per Berlusconi l'Italia sente poco la crisi

La rivoluzione di Berlusconi

La rivoluzione di Berlusconi

Renzo Bossi guadagna come 3 governatori USA

12 ottobre 2011:

Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera

 fa i conti in tasca a Renzo Bossi,

 consigliere della regione Lombardia in quota Lega Nord.

Ebbene, Renzo Trota Bossi guadagna la bellezza di 150 mila euro netti l’anno,

 il triplo all’incirca di un Governatore degli Usa.

 Niente male, eh?

Renzo Bossi guadagna come 3 governatori USA

Alfano insiste: Berlusconi non si tocca

Elaborazione su foto AP/LaPresse
Alfano insiste: Berlusconi non si tocca

Forza Gnocca

 Berlusconi annuncia una nuova denominazione del partito:

‘Mi dicono che il nome che avrebbe maggiore successo

è Forza Gnocca’.

Elaborazione su foto AP/LaPresse
Forza Gnocca
Standard & Poors declassa 7 banche italiane
Standard & Poor's declassa l'Italia
Di Pietro candida il figlio Cristiano

Antonio Di Pietro come Umberto Bossi:

no, il leader dell’Idv non ha deciso

di insultare ogni giorno qualcuno

come il Senatur leghista,

ma ha avuto la brillante idea di candidare il figlio Cristiano a

lle prossime elezioni regionali in Molise,

che si terranno ad ottobre.

Alla faccia del partito dell’onestà e della moralità

eh si, perché se i quattordicimila euro circa dello stipendio del Trota Renzo Bossi sono un insulto alla specie umana oltre che a qualche migliaio di giovani capaci del nostro paese, non è che la scelta di Cristiano Di Pietro come candidato sia esattamente un elogio alla meritocrazia: a parte essere il figlio del potente leader dell’Idv, Cristiano ha già avuto l’abilità di far fare una figuraccia al babbo proprio sul terreno della legalità, quando nel gennaio 2009 gli fu recapitato un bell’avviso di garanzia, ai tempi in cui era consigliere comunale a Montenero di Bisaccia e provinciale a Campobasso, per un affare di appalti pubblici. Allora venne fuori in maniera prepotente la discrasia tra un partito nazionale che predicava l’etica pubblica ed uno locale troppe volte coinvolto in affari poco puliti.

Già allora non mancarono inviti alle dimissioni da parte di imbarazzati deputati dell’Idv e da giornalisti come Marco Travaglio, mentre il Pdl godeva come un riccio all’idea che il peggior nemico di Berlusconi avesse questo campione di rettitudine morale in famiglia. Le dimissioni, per la cronaca, furono date da Di Pietro jr prima ancora di finire nel registro degli indagati, e sembrava essere finalmente tramontata la sua carriera politica. Ma ora ecco tornare in auge il figliol prodigo, e ai nostri occhi le differenze con il figlio di Bossi sembrano davvero minime, se non inesistenti: da una parte l’emblema del parente piazzato in un posto di potere pur non avendo competenze adeguate, dall’altra uno che ha la fama di aver favorito amici imprenditori facendo aggiudicare loro appalti milionari e confezionando gare su misura, mettendo in imbarazzo il suo partito. Entrambi con un cognome ‘pesante’ da spendere per poter essere eletti, ed entrambi indegni di occupare i posti che meritano. Aspettiamo la prossima lezione di etica politica da parte di Tonino: ci sarà da ridere

Seduta sospesa alla Camera

Seduta sospesa alla Camera

Cala il gradimento per Berlusconi e Bossi

Firme contro il Porcellum

Bersani critica la manovra

Discorso di Berlusconi sui conti pubblici

Parlamento chiuso fino al 12 settembre

Berlusconi operato alla mano

I senatori si riducono lo stipendio

Week end bagnato al nord

Una Finanziaria sulle spalle dei cittadini

Passa la legge sul testamento biologico

La sentenza Mondadori la pagheranno gli italiani?

Tre ministeri al nord entro luglio

In Finanziaria una norma salva Mondadori

Angelino Alfano diventa segretario del PDL

Annunci

pubblicato 11/10/2011 da mondiparalleli2

3 risposte a “vignette satiriche

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. AAHAHHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHHAHAHAAHAHAHHAHAAHAHAHAH !!!!!!!!!!!!………….ANGELD.

  2. esileranti!!!!! 🙂

  3. foto molto belle, andate avanti così, bravissimi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: