bilancia.23settembre-23 ottobre   Leave a comment

BILANCIA

 

23 settembre – 23 ottobre

PROFILO DEL SEGNO

Sempre combattuti fra due opposti bisogni:

quello di far emergere il proprio ego

dominando,

e quello di non poter far a meno di relazione e

quindi di accettazione dell’altro.

Il bisogno primario dei nati

sotto questo segno è l’equilibrio e

cercheranno sempre di conciliare situazioni e

persone all’apparenza inconciliabili.

Pronti a vedere i due lati di una medaglia,

sempre alla ricerca di armonia

in qualsiasi aspetto essa possa manifestarsi:

dagli abiti che portano,

dalla musica che ascoltano,

a un’opera d’arte che ammirano,

alla piacevolezza di un armonioso

rapporto interpersonale.

Sono dei mediatori nati,

dei grandi diplomatici,

rispettosi dei diritti altrui,

così come vogliono vedere rispettati i propri.

Sempre in grandi difficoltà

per operare una scelta,

quando opposte opportunità

li spingerebbero da una parte

piuttosto che dall’altra.

La realtà della vita non concede frequenti

equilibri,

da qui la loro costante indecisione e

apparente debolezza.

La Bilancia fatica a capire che nella realtà

della vita quotidiana

il suo bisogno di vedere tutto

in equilibrio perfetto è un’utopia

per cui manifesta questo suo disagio

in forma di freddezza,

distacco e scontento.

Pratici, disinvolti fino alla

“faccia tosta”,

senza pregiudizi e dalla morale

piuttosto elastica.

Controllano continuamente i propri sentimenti,

dando l’impressione di essere

molto impersonali e freddi.

Vogliono vincere sempre e

– anche se mascherati dalla loro pacatezza e

apparente condiscendenza –

non ammettono un loro torto palese

né chiedono scusa.

Cercano e facilmente riescono a

far fare agli altri

quanto dovrebbero fare loro,

tendenzialmente pigri come sono.

Eleganti, raffinati,

amano circondarsi di comodità e lusso,

non esitando a spendere molto

per il proprio piacere,

da anteporre a quello altrui.

Vorrebbero vivere sempre circondati

da belle persone,

curatissime in ogni particolare e

mal sopportano un partner sciatto e

di scarso gusto personale estetico.

La ricerca continua della

“forma”

arriva a bloccare emozioni e sentimenti,

che risulteranno poco affettuosi e spontanei.

Non di rado grandi narcisisti,

il loro principale interesse è

“comunicazione”,

nel senso di avere sempre gente

intorno con cui parlare o,

meglio a cui parlare;

per essere ascoltati più che per ascoltare;

per ricevere più che per dare.

Poco portati al matrimonio,

concepiscono l’unione di due persone

come libera scelta

di serena e gioiosa convivenza

per un reciproco arricchimento.

Possono essere buoni partners e buoni genitori,

sono disponibili al confronto.

Non sopportano i litigi:

pur di avere calma intorno, sono disposti a

“cedere e tacere”,

fingendo di non sentire e di non vedere,

chiudendosi nella loro torre d’avorio,

all’insegna del loro motto

“Io devo stare bene”.

Al punto di diventare

“grandi assenti”

nei rapporti affettivi e

di partecipazione in questioni

anche importanti per una corretta evoluzione

di tutto il nucleo familiare.

Con il tempo, i nati sotto questo segno si

rassegnano –

se vivono in coppia –

a una dipendenza dagli umori del partner,

spersonalizzandosi.

Difficilmente, però,

troncheranno il rapporto,

per non crearsi troppe difficoltà.

Sono imbattibili nell’organizzazione e

nell’efficiente gestione pratica del menage

familiare.

Possono essere buoni amici ma

valuteranno sempre il pro

e il contro al momento di “dare” qualcosa:

non si faranno mai trascinare dall’emotività.

 LUI

Come ama molto lo svago e il divertimento,

altrettanto ama il sesso.

Vorrebbe accanto una donna bella,

raffinata ed elegante;

pure colta e intelligente

perché mal sopporta la stupidità e

un limitato livello intellettivo.

Assolutamente sgradita e

bocciata come partner,

la donna che non sappia

curare il proprio aspetto e

abbia scarso gusto estetico.

Molto fedele ma solo per pigrizia e

per timore di complicarsi la vita;

in campo amoroso,

con la fantasia non ha limiti.

LEI

Affascinante e dolce, ama farsi ammirare.

Vuole un partner intelligente, colto,

soprattutto elegante e raffinato

ma maschio senza alcun dubbio.

Sa essere fedele ma più

che altro per timore di

complicazioni.

 AFFINITA’ DI COPPIA con

1) SAGITTARIO:

davvero eccezionale l’aspetto positivo

di questa unione:

tantissimi punti in comune,

con un’affinità completa

sia intellettiva che fisica.

Con queste premesse,

la durata del rapporto è quasi garantita.

2) PESCI:

unione che può funzionare

per la reciproca attrazione e

carica erotica;

senz’altro sufficiente

è anche l’intesa caratteriale.

3) GEMELLI:

gli interessi in comune, molti,

favoriscono la vita della coppia.

Un neo:

la scarsa passionalità dei Gemelli,

penalizzerà la povera Bilancia,

molto più “vogliosa” sessualmente.

I nati nel segno della Bilancia,

trovano il loro elemento

nell’ARIA

dove tutto è spazio,

separazione, prospettiva.

Sono in grado di osservare e giudicare,

anche con sufficiente distacco

ma sono sempre convinti che tutto –

anche nel campo delle emozioni –

sia risolvibile come un’equazione algebrica.

Quando si rendono conto

che le cose stanno in altro modo,

crollano o non si danno pace:

cercano un’altra soluzione al problema,

che riporti stabilità.

Non vogliono essere travolti dalle emozioni,

che scombussolano il loro bisogno

di equilibrio, cioè di pace.

VENERE

è il tuo pianeta governatore primario.

Non per niente risulti tanto affascinante.

Forse non rispecchi i comuni canoni di bellezza

ma in te tutto è armonia:

si sente e si vede!

Portamento, abbigliamento,

gentilezza e pacatezza nel porgersi al prossimo,

diplomazia nel rapporto e

altri numerosi fattori non facilmente definibili.

La tua Venere è sentimentalmente freddina,

estremamente controllata.

Più calda nei contatti fisici amorosi,

che devono essere preceduti e

accompagnati da schermaglie e

giochi armoniosi, non sfrenati.

Non sei sempre contento per il tuo carattere

che appare freddo e distaccato,

dagli altri interpretato come insensibilità

e troppo scarsa affettuosità.

La responsabilità è del tuo

secondo governatore,

Saturno.

Forse troppo serio, logico,

pesantuccio;

per fortuna viene solo secondo a Venere

nel governarti e la sua influenza

si riflette nel tuo autocontrollo

e distacco emozionale.

E’ Saturno ad impedirti di essere spontaneo,

a costringerti ad agire per ragionamento e

non per istinto.

Annunci

pubblicato 10/04/2012 da mondiparalleli2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: